home_virgolette.gif (290 byte)Milongueando
si pronuncia milongheando

Milongueando è il Sentimento di chi cerca quel luogo dell'Essere dove il Ritmo del Tango sorprende il Respiro del Cuore.

(frase che non vuol dire nulla ma funziona)
Berti Gianluca

home_virgolette.gif (290 byte)PrologoGiugno 2001 : esibizione di Sevigliana al Teatro Odeon
Berti Gianluca scriveva a Marzo 2002

Berti Gianluca scriveva Marzo 2002: dopo 3 anni di splendide serate trascorse tangueando nelle Milonghe nel Nord-Italia, sentivo forte la necessità di creare qualcosa in Biella, la mia città, far sapere che anche a Biella si balla il Tango Argentino, e qui trascinare ogni tanto gli amici Tangueros delle altre città.

Berti Gianluca è il Presidente di Milongueando e Webmaster di questo sito

home_virgolette.gif (290 byte)L'Accademia di Tango Argentino e i Progetti
Berti Gianluca scriveva a Maggio 2002

<<Milongueando è un'associazione privata no-profit (non a fine di lucro) affiliata all'Arci. L'obiettivo principale di Milongueando è la promozione del Tango Argentino, attraverso attività di tipo didattico, culturale, d'intrattenimento ed organizzazione grandi eventi.

Nasce grazie al contributo economico volontario di 17 Soci Fondatori. Qui di seguito il loro nomi in ordine alfabetico e le loro cariche all'interno del Consiglio Direttivo.

Milongueando doveva diventare un punto di aggregazione universalmente riconosciuto da tutti gli amanti del Tango Argentino nella provincia di Biella. Per questo la mia Speranza è quella che si aggiungano in maniera attiva le energie, le idee, la volontà di lavorare e divertirsi di chiunque ami il Tango Argentino, ed ami vederlo sempre più popolare nella nostra città.

Milongueando deve essere la linfa vitale di ogni inziativa legata al Tango Argentino in Biella, deve essere di impulso all'attività di insegnamento vero e proprio, deve proporsi come vetrina per coloro che vogliono avvicinarsi al Tango Argentino, sia per quelli che già ballano da qualche anno.

Milongueando, come altre Associazioni  in Italia, si propone di tutelare il Tango Argentino come viene vissuto e praticato a Buenos Aires e nei paesi del Rio de la Plata, preservandone quei caratteri autentici che trovano il loro fondamento nella danza vissuta come sentimento e passione, e nell'improvvisazione, e per questa ragione, non riconosce alcun tipo di manifestazione agonistica, nè diplomi di alcuna specie.

Un Grazie con tutto il Cuore a chiunque ha creduto in Milongueando ed ha deciso di offrire sé stesso e una piccola parte del suo tempo libero a Milongueando.>>

home_virgolette.gif (290 byte)i Soci Fondatori e il Consiglio Direttivo

Alberto Serra Vicepresidente Gigliola Totazzo Consigliere
Andrea Bolengo Consigliere Giovanna Antoniotti Consigliere
Antonella Lino Consigliere Giulio Scoditti Consigliere
Chiara Ianno Vicesegretario Mauro Leone Consigliere
Cippi Cristiana Botta Vicepresidente Paola Tallia Vicesegretario
Cristina Buoso Consigliere Pier Angelo Acquadro Consigliere
Enrica Borgna - Renzo Zanetti Cassiere
Federica Bolengo Vicepresidente Sandrine Jouvenon Segretario
Gianluca Berti Presidente

  

home_virgolette.gif (290 byte)la Nascita di Milongueando e gli Astri
02 Settembre 2002 ore 19.00 Vergine Ascendente Acquario (software usato : AstroWorld2000)

Il Sole nella Vergine
La vita professionale è per i nati sotto il segno della Vergine sempre in primo piano. La Vergine è il più realista fra i segni zodiacali. La Vergine corrisponde al pianeta Mercurio da cui deriva la continua tensione verso un sapere che possa essere subito messo in pratica. La Vergine è capace di differenziare bene le cose: un semplice sì o un semplice no non le basta mai.

Siccome ami il dettaglio, lavori con cura e precisione. Il disordine e le cose fatte male ti disturbano e ti spingono ad insistere ancor di più nell'organizzazione e strutturazione del tuo ambiente. Sai amare il tuo lavoro e porti volentieri a termine i tuoi compiti; fai però attenzione a non essere sfruttato dagli altri.
Inoltre corri il pericolo di prendere il lavoro troppo sul serio rinunciando così alle altre cose piacevoli della vita.

Nella tua tendenza ad analizzare tutto, rischi talvolta di perderti in inutili dettagli, singoli pezzi che non riesci poi a ricomporre in un'unità organica. Non devi quindi dimenticare l'importanza di saper riconoscere le cose veramente importanti senza perdere tempo con banalità.

Cerca di essere tollerante; c'è infatti il rischio che tu prenda le tue proprie opinioni troppo sul serio. Ciò significa che devi sì cercare di realizzare energicamente e con efficacia le tue idee, dovresti tuttavia sforzarti di accettare anche il diverso modo di vedere degli altri.

La Vergine è anche il segno della salute. Siccome sei un tipo ansioso, devi fare attenzione a non esaurirti perché ciò potrebbe avere delle conseguenze negative per la salute. Alla fine è uguale, ansiosi o no, l'andazzo delle cose non si può cambiare.

Essendo il tuo un segno di Terra, sai apprezzare e stimare la ricchezza materiale e le comodità che essa permette. Nel fare acquisti punti sulla qualità e disdegni gli articoli di massa e a buon mercato.

L'Ascendente in Acquario

la Nascita di Milongueando e gli Astri clicca sulla foto per vedere il Tema Natale

Innovazione e progresso ti stanno a cuore e ti piace immaginarti come un precursore di nuove idee, nuovi sviluppi e cambiamenti sociali.
Nel fare ciò non sei per niente convenzionale e trovi soddisfazione nel demolire obblighi sociali antiquati per sostituirli con forme di vita innovative. Siccome l’Acquario è un segno d'Aria lavori soprattutto intellettualmente e ti lasci guidare dal tuo idealismo. Anche se difficilmente accetti posizioni subordinate, lavori più volentieri in gruppo, soprattutto con persone che la pensano come te.

Il tuo valore più alto è la libertà personale e la libertà di pensiero. Sei molto agile e attivo nello sperimentare e scoprire cose nuove. La classica frase "...perché è sempre stato così" ti indigna. Così ti volgi sempre verso cose nuove rischiando però di sopravvalutarti e di sapere un po' di tutto, ma di tutto solo un po'. Inoltre ti si può rimproverare di non lasciarti avvicinare da nessuno e di trattare le persone con una certa distanza. Questo atteggiamento distaccato potrebbe corrispondere ad una specie di meccanismo di autodifesa per paura di rimanere frastornato dai continui e rapidi cambiamenti.

Devi fare attenzione a non demolire il passato, le tradizioni senza essere in grado di proporre migliori e valide alternative. Anche tu sei figlio di queste tradizioni e in un certo modo ne dipendi. Se ti approcci alle cose con più calma e pazienza potrai crearti delle regole su misura che salvaguardino la tua individualità e che ti lascino sufficiente libertà. Prima di questo momento fa’ attenzione a coloro che ti adulano anche se ciò ti lusinga. Nella tua cerchia di amici e conoscenti avrai modo di riconosce al meglio il tuo valore.

home_virgolette.gif (290 byte)Il Libro dei Sogni di Milongueando
Ovvero ciò che io desideravo che diventasse Milongueando nel Luglio 2002

Se io vi chiedessi ora come sognate la vostra Scuola di Tango ideale, voi come la immaginereste?
Consentitemi di raccontarvi come l’ho sognata io :

·    una Scuola di Tango che organizzi lei stessa la cena di fine anno (come qualsiasi altra occasione di divertimento)
·    una Scuola di Tango che sappia fare autocritica, riconoscere ciò che non va e porvi rimedio, subito, come ad esempio capire il perché della disaffezione degli allievi (una Scuola di Tango è pur sempre un’impresa commerciale, che se ha dei conti in rosso non può continuare a lungo la propria attività)
·    una Scuola di Tango in cui i propri allievi siano frequentati come amici (abbiamo tutti una passione che ci unisce, ma resta e deve restare pur sempre una passione)
·    una Scuola di Tango in cui la puntualità sugli orari venga considerata la prima forma di rispetto nei confronti degli allievi
·    mi piacerebbe vedere una Scuola di Tango, in cui si paga per ogni singola serata di lezione (ad esempio 8 euro), come si fa in altre scuole, senza né dover anticipare nulla, né posticiparlo, così chiunque è più libero di decidere quando presentarsi, senza dover fare calcoli di convenienza; cosicché molte persone con problemi di tempo, lavoro, famiglia, sarebbero più invogliate a seguire le attività della Scuola
·    una Scuola di Tango in cui il bilancio economico sia esposto a tutti gli allievi, e reso pubblico in maniera tale da responsabilizzare tutti sul rispetto degli impegni presi nei confronti della stessa Scuola
·    una Scuola di Tango che non avendo, per statuto, fini di lucro (che d’altra parte nessuna Scuola di Tango in Biella è riuscita a raggiungere) si può permettere di essere veramente aperta a qualsiasi iniziativa tanghera, e da qualsiasi parte essa provenga
·    una Scuola di Tango che non ha paura della concorrenza, ma che intenda tutto ciò che si fa per il Tango come un apporto alla divulgazione e alla popolarità del Tango Argentino
·    una Scuola di Tango che non sia identificabile né in una singola persona, né in un singolo maestro, che sia un vero polo di attrazione per tutti coloro che amano il Tango Argentino, e che sia coordinata da un gruppo di lavoro coeso e in cui gli stessi allievi si riconoscano ampiamente
·    mi piacerebbe vedere una Scuola di Tango che prende l’iniziativa ufficiale almeno ogni 15 giorni di organizzare una trasferta in un locale di Tango a Milano, o a Torino
·    e nello stesso modo si possono anche frequentare in gruppo stages esterni, di altre scuole, contrattando il prezzo, ho parlato con maestri di scuole di Tango di Torino, Milano e Genova e si può fare, senza rischi e senza oneri da parte della nostra piccola Scuola, ma anzi, aiutando a dividere il rischio di un'altra scuola, conquistandosi così nuove proficue collaborazioni
·    una Scuola di Tango in cui si lavora per costruire qualcosa di veramente bello a fine anno, tutti insieme, come potrebbe essere una vera coreografia
·    una Scuola di Tango che si apre sporadicamente anche ad esibizioni in altri locali del biellese, per mostrare orgogliosi ciò che facciamo e la musica che amiamo, per coinvolgere nuove persone, senza aver paura che ci rubino il “giocattolo Tango” dalle mani
·    una Scuola di Tango in cui si organizzano delle belle serate per ballare durante la settimana, perché se il Tango “è un pensiero triste che balla” come diceva Borges, in pochi così diventa ancora + triste…
·    una Scuola di Tango che è fiera di accogliere i propri amici di Milano e Torino a ballare da noi il giovedì, in un locale rinnovato, così come mi è stato promesso, altrimenti in un locale diverso, magari invitando qualche maestro, o colorito personaggio del mondo tanghero, e metterci a disposizione il suo modo di sentire il Tango Argentino
·    una Scuola di Tango che organizza serate come quelle dell’Antica Conceria, 235 persone intervenute e grandi ospiti internazionali, serate che fanno solo bene al Tango
·    una Scuola di Tango che usa queste serate per farsi pubblicità, considerando il gran numero di persone che hanno provato a muovere i primi passi
·    una Scuola di Tango in cui chi decide di frequentare un altro maestro, non venga dimenticato totalmente, perché così facendo quella persona la si perde sia come ballerino che come essere umano, e come amico
·    una Scuola di Tango in cui i problemi personali non interferiscano con l’attività della scuola stessa
·    una Scuola di Tango in cui si insegni anche un po’ quella che è la Storia del Tango, dato che è anche un po’ la Storia delle nostre origini, come Popolo italiano e come Popolo di emigranti : i grandi compositori sono tutti italiani, Piazzolla, Pugliese, D’Arienzo, Tanturi, Canaro, De Angelis, Fresedo, Buschini, Di Sarli, Sassone, Troilo, Lomuto, Petrucelli, De Caro, Gobbi, Rizzo, Firpo, Moran, Marino…etc etc
·    sarebbe una bella idea che la Scuola stessa utilizzando parte dei propri utili, comprasse dei CD da mettere a disposizione degli allievi, facilitando lo scambio di quelli già posseduti dagli allievi, tramite la costituzione di una forma di biblioteca multimediale
·    che la Scuola si attrezzasse di televisore in cui mostrare video di film ed esibizioni importanti fatte in giro per il mondo dai migliori ballerini di Tango
·    che la Scuola provvedesse per chi fosse interessato, a filmare periodicamente i propri allievi in maniera tale che poi l’allievo si possa correggere, rivedendosi più avanti
·    che la Scuola pensasse ad avvisare tutti i tangheri presenti nella nostra città e in quelle limitrofe, delle proprie iniziative tramite un modo semplice, moderno e immediato, come e-mail e sms, per chi possiede Pc e cellulari (esistono splendide soluzioni per mandare multi messaggi sms a centinaia di persone contemporaneamente)
·    o attraverso un sito come quello di Milongueando, 2000 tangheri lo hanno visitato in 3 mesi, 140 pagine web a disposizione, 250 foto, 40 filmati sia per modem che adsl, 60 testi di brani di Tango famosi, la storia dei film di Tango più famosi, il libro degli ospiti, links e descrizione di chi siamo e ciò che facciamo
·    ed infine una Scuola di Tango in cui ci sia un servizio bar compreso nel costo della lezione
·    una Scuola di Tango in cui ogni allievo possa apportare la sua esperienza personale di vita, e metterla a disposizione della Scuola stessa
·    e in cui serenamente si possa solo e definitivamente ballare il Tango Argentino.

Grazie a tutti per l’attenzione

Berti Gianluca

per tornare indietro clicca qui

tango@milongueando.it